Consiglio per gli Affari Economici

1. Natura Il Consiglio Parrocchiale per gli affari economici, costituito, dal Parroco in attuazione del can. 537 del Codice di Diritto Canonico, è l'organo di collaborazione dei fedeli con il Parroco nella gestione amministrativa della Parrocchia, è composto dal Parroco, che di diritto ne è il Presidente, dai Vicari Parrocchiali e da almeno tre fedeli.

2. Fini Il C.P.A.E. ha i seguenti scopi:

a) coadiuvare il Parroco nel predisporre il bilancio preventivo della Parrocchia, elencando le voci di spesa prevedibili per i vari settori di attività e individuando i relativi mezzi di copertura;

b) approvare alla fine di ciascun esercizio, previo esame dei libri contabili e della documentazione, il rendiconto consuntivo;

c) esprimere il parere sugli atti di straordinaria amministrazione; e) curare l'aggiornamento annuale dello stato patrimoniale della Parrocchia, il deposito dei relativi atti e documenti presso la Curia Diocesana e l'ordinata archiviazione delle copie negli uffici parrocchiali. 

PRESIDENTE 

Parroco

CONSIGLIERI

Barbagallo Rag. Nunzio

De Luca Ins. Rosa Maria

Di Salvo Sig. Domenico

Tomarchio Sig. Cirino

Vinci Ins. Vera